La Società Stretto di Messina, costituita nel 1981, è la concessionaria per la progettazione, la realizzazione e la gestione del Ponte sullo Stretto di Messina.

Dal 1° ottobre 2007, in attuazione della legge del 24 novembre 2006, n. 286, l'Anas - gestore della rete stradale ed autostradale italiana - è divenuta azionista di maggioranza della società Ponte sullo Stretto di Messina con una quota azionaria dell'81,8%.

La compagine societaria della Società Stretto di Messina, comprende altresì Rete Ferroviaria Italiana (13%), Regione Calabria e Regione Siciliana ciascuna con una partecipazione del 2,6%.

La presenza di Anas quale socio di maggioranza e di RFT, mira a garantire valide sinergie nella realizzazione dell'opera e nello sviluppo infrastrutturale di quest'area del Mezzogiorno in attuazione del Corridoio 1 Berlino-Palermo.

Per soddisfare le progettualità infrastrutturali dell'Unione Europea, peraltro supportate da cospicui stanziamenti, l'Anas è impegnata nella realizzazione di grandi opere tutte propedeutiche e funzionali alla realizzazione del Corridoio 1.
Tra queste rientrano per priorità ed alto valore strategico il Ponte sullo Stretto,  la nuova autostrada Salerno-Reggio Calabria che sarà completata entro il 2012-2013, la SS 106 Jonica in Basilicata e Calabria, l'autostrada Catania-Siracusa, che sarà ultimata entro fine 2009.